Merano, la storica città alpina dal fascino mediterraneo

Merano è famosa per le passeggiate lungo il fiume e i caffè, le palme, i giardini botanici di Castel Trauttmansdorff, i musei da vedere e le terme. Circondata dall'imponente mondo montano del Gruppo di Tessa, Merano è molto amata soprattutto per il suo clima alpino-mediterraneo. Il centro storico, tra i portici medievali e gli imponenti edifici della Belle Epoque, colpisce giovani e meno giovani per il suo fascino.

L'ampia offerta culturale si estende dalla primavera meranese alla Festa dell'Uva e al Natale meranese, dalle Settimane Musicali Meranesi al Merano WineFestival.

 

<p>Merano, la storica città alpina dal fascino mediterraneo</p>

I Giardini di Castel Trauttmansdorff

La stagione della fioritura è il momento ideale per una visita ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, con la miriade di fiori, piante tipiche ed esotiche da togliere il fiato, e al Touriseum, ricco d’interessanti informazioni.

Terme Merano

Le Terme Merano rappresentano la oasi del benessere della città del Passirio. Dietro l’architettura di design dalle linee pure viene ripresa la grande tradizione di cura di Merano.
Mondi del benessere: Pools & Sauna, Spa & Vital, Medical Spa, Fitness, Bistro.

Castel Tirolo

Museo storico-culturale della Provincia di Bolzano.
Vi invitiamo a navigare attraverso il percorso museale, a documentarvi sulle vicende del castello avito dei conti del Tirolo e a leggere le informazioni attuali sullo stato di avanzamento dei lavori e delle ricerche.

Messner Mountain Museum

Alla montagna e alla sua cultura Reinhold Messner ha dedicato un progetto museale composto da cinque strutture, collocate in cinque luoghi straordinari delle Alpi. Il Messner Mountain Museum è il luogo di incontro con la montagna, con l’umanità ed infine anche con sé stessi.

Ötzi al Museo Archeologico

L’Uomo venuto dal ghiaccio: un fascino archeologico
Quasi 3 milioni di visitatori in 12 anni: tanti ne ha realizzati il Museo Archeologico dell‘Alto Adige dalla data della sua apertura al pubblico il 28 marzo 1998. La celebre mummia del Similaun, l’Uomo venuto dal ghiaccio ospitato nel museo, rimane ancora la principale meta di molti turisti in visita nella città di Bolzano.