1765-1978

Nel trattato “Fertilità nell’età avanzata” e nell’opuscolo “L’arte di rimanere giovani” si parla di Bernhardus, la cui vedova partorì ancora una figlia dopo la sua morte, mentre la primogenita aveva già 80 anni! Il barone leggeva sempre senza occhiali, faceva quotidianamente- anche il giorno della sua morte- una passeggiata di due ore, si sposò ben quattro volte e da tre di questi matrimoni ebbe oltre 10 bambini, alcuni morti in tenera età. Come testimonia una lapide, venne sepolto a fianco del duomo di Merano.
 
Ed infine Johannes Franziskus Nepomuk Sales Maria, barone Paravizini di Capelli, Signore a Rundegg e Rametz, nato il 29 gennaio 1765, morto a Merano il 17 gennaio 1813 e sepolto nella tomba di famiglia. Nel 1792 sposò la nobildonna Maria Theresia von Battaglia, Pontealto e Sopramonte. Dei nove figli di Johannes, solo due figlie raggiunsero l’età adulta ed entrambe, una dopo l’altra sposarono il sindaco di Innsbruck, il Dott. Felix Adam von Riccabona zu Reichenfels.

La seconda vedova morì il 19 febbraio 1878 a Castel Rundegg. L’erede del castello, Josepha von Riccabona, nata Paravizini, lo lasciò a sua volta in eredità a sua nipote, Maria von Riccabona, vedova Kostner. Nel Vademecum per il turista, edito a Bolzano nel 1851, si consigliò Castel Rundegg come sito per alloggiare a Maia Alta. L’eredità nel 1901 passò alla figlia Josepha, che si trovò in serie difficoltà per il mantenimento della proprietà, dovette cedere definitivamente il castello a fratelli Spitaler nel 1935. L’imprenditore altoatesino Paul Sinn rilevò il castello in stato di completo abbandono e cominciò a rinnovarlo e a trasformarlo in un albergo di lusso che cominciò la sua attività nel 1978. L’albergo venne poi acquisito dalla famiglia imprenditoriale Spögler.
Vai alla lista

 Le nostre migliori offerte   
DE | IT | EN

 
Via Scena 2I-39012 MeranoMaia Alta - Alto Adige - Italia Tel. 0039 0473 23 41 00Fax 0039 0473 23 72 00
Richiesta non impegnativa
 Richiedi 
Online Booking  Prenota adesso